martedì 15 gennaio 2013

Cemento: tutto quello che c'è da sapere

Introduzione:

In questa guida spiegherò cosa è il cemento e le sue caratteristiche, aiutandoti a capire dove viene impiegato e le diverse tipologie d'impasto che si possono ottenere rispettando le giuste proporzioni tra le componenti.

Classificazione:

  • cemento portland
  • cemento pozzolanico
  • cemento da alto forno
  • cemento bianco
  • cemento a presa rapida
  • cemento antiacidi
Il cemento è un legante idraulico che in presenza di acqua ed inerti (come sabbia e ghiaia) produce un impasto chiamato malta, sviluppando proprietà di presa per materiali da costruzioni.

In base alla sua composizione chimica si distinguono diversi tipologie di prodotti descritti in precedenza, i più comuni e che si trovano in commercio nella costruzioni di edifici, ponti e cosi via, sono il cemento portland, il cemento pozzolanico, il cemento d'alto forno e il cemento bianco. Le caratteristiche variano in base alla resistenza meccanica  misurata in " maturazione" che si ha a 28 giorni dal loro utilizzo.

Vediamo ora in dettaglio i tipi più utilizzati.
Clicker cemento portland
  1. Il cemento di uso comune e il  più conosciuto in commercio è il cemento portland creato dalla macinazione del clinker (costituito da una miscela di silicati di calcio e alluminati di calcio ottenuto dalla cottura ad alte temperature). con aggiunta di gesso per ritardare la sua presa.
  2.  Il cemento pozzolanico è costituito invece da una miscela di clinker e pozzolana (proveniente da cenere vulcanica) e una quantità di gesso per regolare il suo processo di idratazione. Viene utilizzato anche nella preparazione di malte per fare presa sott'acqua.
  3. Il cemento d'altoforno è costituito da una miscela di clinker macinato e di loppa basica ( composta da cenere di carbone, scorie di fonderia ecc.), con una quantità anche qui di gesso che ne regoli la sua idratazione.
In base a cosa vogliamo costruire o realizzare, cioè muratura, intonacatura ecc. utilizzeremo nel nostro impasto il cemento opportuno creando così una malta in grado da soddisfare il nostro bisogno.

Tipi di malta:

  • malta di calce idraulica
  • malta di calce idrata 
  • malta di cemento 
  • malta bastarda 
Queste quattro tipi di malte le troverete spiegate nella pagina "Tipi di malta da costruzione" che presto pubblicherò.

Per qualsiasi chiarimento sono sempre a vostra disposizione.
Ciao a tutti!