lunedì 3 dicembre 2012

Isolanti bio ecologici

Introduzione

Oggi più di ieri costruire in armonia con l'ambiente che ci circonda è una decisione saggia e doverosa.
Costruire edifici con prodotti isolanti bio ecologici che rispettano l'ambiente, totalmente rinnovabili, permettono di avere oltre un minor inquinamento a salvaguardia della propria salute e di quella dei propri figli, anche prestazioni termiche e acustiche performanti.

Isolanti bio ecologici

  1. Fibra di legno. E' un materiale isolante termico acustico di colore marroncino utilizzato nella coibentazione di edifici con cappotti esterni , sia in pacchetti di copertura di tetti e solai. In commercio viene venduta in pannelli da 120 cm per 100 cm e di vari spessori in base alle proprie esigenze.
  2. Sughero. Il sughero è un materiale naturale per eccellenza che garantisce delle performance di isolamento termico molto elevate ed un ottima traspirabilità. In commercio lo si può trovare sotto forma di varie dimensioni, tra cui a pannelli da 50 cm per 100 cm adatto per la messa in opera "a cappotto" per edifici, e se composto da pura polpa di sughero e non si trovano al suo interno residui di terra o legno , non può essere attaccato da parassiti e da muffe.
  3. Lana di lino. Le sue fibre vengono utilizzate come ottimo isolante termico e acustico per sottotetti pavimenti e solai. Altamente traspirante viene utilizzata anche come isolate acustico come intercapedine tra due pareti , inoltre per la produzione di pannelli le fibre vengono trattate con sali.
  4. Fibra di canapa. Le fibra di canapa ottenuta dalla canapa da fibre tessili  ha ottime proprietà termoacustiche, un alta traspirabilità con ottima regolazione dell'umidità. Molto resistente alla muffa e agli insetti parassiti.
  5. Fibra di cocco. Materiale molto resistente, riciclabile con ottime qualità termoacustiche. Utilizzato anche contro i campi elettromagnetici. Una importante proprietà e quella di  degradare a contatto con l'acqua, infatti viene impiegata anche in ambienti navali.
  6. Canna palustre. Si trova in zone paludose dove nasce spontaneamente lungo le rive dei fiumi e laghi, preparata in pannelli può essere impiegata come isolamento termico e acustico in ambienti esterne e interni  di pareti divisorie .
  7. Fibra di juta.  Ricavata dalla pianta di juta presenta delle caratteristiche termo-acustiche molto buone.Utilizzata come isolamento contro i rumori da calpestio sotto pavimentazioni di edifici.
A presto!