lunedì 14 ottobre 2013

Recupero e detrazione del 55-65% per pannelli solari

Non tutti oggi sanno che si ha la possibilità di detrarre il 65 % della spesa per l'acquisto e montaggio di pannelli solari , per la fornitura di acqua calda sanitaria, detrazione usufruibile fino al 31 dicembre 2013 e fino al 6 giugno  2014 per i condomini
In questo post vi aiuterò a capire cosa bisogna fare per usufruire delle agevolazioni fiscali per il risparmio energetico il base al decreto legge n. 63/2013

Istallazione dei pannelli solari: 
Per tali interventi il valore massimo della detrazione fiscale è di 60.000 euro

.Per interventi di installazione di pannelli solari si intende l’installazione di pannelli solari
per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del
fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di
ricovero e cura, istituti scolastici e università.
In pratica, possono accedere alla detrazione tutte le strutture che svolgono attività
servizi in cui è richiesta la produzione di acqua calda.
Per l’asseverazione dell’intervento concernente l’installazione dei pannelli solari è
richiesto:
  • un termine minimo di garanzia (fissato in cinque anni per i pannelli e i bollitori e
in due anni per gli accessori e i componenti tecnici)
  • che i pannelli siano conformi alle norme UNI EN 12975 o UNI EN 12976,
certificati da un organismo di un Paese dell’Unione Europea e della Svizzera.

 Step da effettuare:

  • l’obbligo di inviare una comunicazione all’Agenzia delle Entrate, 
          quando i lavori  proseguono oltre un periodo d’imposta
  • la modifica del numero di rate annuali in cui deve essere ripartita 
          la detrazione(dal 2011 è obbligatorio, infatti, ripartire la detrazione in 
          dieci rate annuali di pari importo

  • l’esonero dall’obbligo di presentazione dell’attestato di certificazione
          (o qualificazione) energetica per la sostituzione di finestre, per
           l’installazione dei pannelli solari e per la sostituzione di impianti 
          di climatizzazione invernale
  • la ritenuta d’acconto (del 4%) che banche e Poste devono operare 
          sui bonifici effettuati dai contribuenti non titolari di reddito d’impresa
  • l’eliminazione dell’obbligo di indicare separatamente il costo della 
          manodopera nella fattura emessa dall’impresa che esegue i lavori

ATTENZIONE


Per usufruire della detrazione è necessario che l’installazione dei 
pannelli solari sia realizzata su edifici esistenti.
Per le spese effettuate dal 1° gennaio 2008 non occorre più presentare
 l'attestato di certificazione (o qualificazione) energetica. 

Nota bene :

In ogni caso, come tutte le detrazioni d’imposta, l’agevolazione è 
ammessa entro il limite che trova capienza nell imposta annua derivante
dalla dichiarazione dei redditi.
In sostanza, la somma eventualmente eccedente non può
essere chiesta a rimborso.
DETRAZIONE MASSIMA PER TIPOLOGIA DI INTERVENTO :
  • Riqualificazione energetica edifici esistenti           max  100.000 euro
  • Involucro edifici come pareti,finestre infissi ecc    max    60.000 euro
  • Istallazione dei pannelli solari                                  max    60.000 euro
  • sostituzione impianti di climatizzazione invernale max    30.000 euro 
Spero di essere stato esauriente per qualsiasi chiarimento non esitate a 
contattarmi 
A presto